Carnevale

12 Febbraio 2021

Le origini del Carnevale di Verona sono radicate nel medioevo, quando l’evento era conosciuto ai cittadini come “il Bacanàl del Gnoco” o “Festa dell’Abbondanza”.

È una manifestazione che coinvolge e appassiona tutti gli abitanti della città scaligera e termina l’ultimo venerdì prima della Quaresima, quando i sessanta carri allegorici sfilano per le vie del centro storico preceduti dal Papà del Gnoco, la tipica maschera del carnevale veronese.

Maschere, ballerini e gruppi musicali animano la città
e custodiscono una tradizione che risale al 1531.

PIAZZA BRA
VIA NIZZA
VIA TEATRO NUOVO
CORSO PORTA BORSARI
CORSO CAVOUR
CORSO CASTELVECCHIO
PIAZZA SAN ZENO
da rivedere

Divertimento e non solo.
In città si gustano i dolci
tipici della tradizione:
frittelle, galani,
chiacchere e pasticcini.

12/02

Carnevale

12 Febbraio 2021

Le origini del Carnevale di Verona sono radicate nel medioevo, quando l’evento era conosciuto ai cittadini come “il Bacanàl del Gnoco” o “Festa dell’Abbondanza”.

È una manifestazione che coinvolge e appassiona tutti gli abitanti della città scaligera e termina l’ultimo venerdì prima della Quaresima, quando i sessanta carri allegorici sfilano per le vie del centro storico preceduti dal Papà del Gnoco, la tipica maschera del carnevale veronese.

Maschere, ballerini e gruppi musicali animano la città
e custodiscono una tradizione che risale al 1531.

12/02

PIAZZA BRA
VIA NIZZA
VIA TEATRO NUOVO
CORSO PORTA BORSARI
CORSO CAVOUR
CORSO CASTELVECCHIO
PIAZZA SAN ZENO
da rivedere

Maschere, ballerini e gruppi musicali animano la città
e custodiscono una tradizione che risale al 1531.

it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano